Zalto Denk’Art – Glassperfektion

iBESTmag - Zalto-Denk'Art - Burgundy - Cover

La perfezione in un calice di vino: Zalto Denk’Art series.  

 

Cosa sarebbe un eccellente vino senza un adeguato calice che ci permetta di apprezzare le più sottili sfumature del suo bouquet? Senza dubbio mancherebbe qualcosa e le potenzialità gustative di quel vino verrebbero, in più o meno larga misura ristrette, ed a volte, quasi mortificate dal mancato uso di un calice adeguato.

 

iBESTmag - Zalto-Denk'Art - Stelo fatto a mano e trafilato

 

Naturalmente, così come per i vini, anche per i calici ci sono produttori d’eccellenza e Zalto è tra questi un marchio che ormai è diventato un cult, internazionalmente riconosciuto come rappresentante della perfezione.

 

iBESTmag - Zalto-Denk'Art - Piastra inferiore fatta a mano

 

iBESTmag - Zalto-Denk'Art - Gravitas Omega

 

iBESTmag - Zalto-Denk'Art - Burgundy

 

E lo si nota subito: prendere in mano uno dei suoi splendidi calici mette addirittura soggezione. Sono infatti talmente sottili e leggeri, anche se di grandi dimensioni, che si arriva a temere di versarci del vino all’interno. Ma, tranquilli, il loro lavoro lo fanno benissimo e permettono ad appassionati ed esperti di degustarlo al suo meglio.

L’azienda, con base a Gmünd, in Austria produce i suoi calici (ed altri oggetti dedicati al vino, come ad esempio i Decanter e le Caraffe) rigorosamente a mano, secondo le classiche tecniche di lavorazione del cristallo artistico.

Un’unica linea di calici, con diversi modelli, ognuno dedicato a specifici tipi di vino, anche se la stessa azienda invita a sperimentare di persona diversi abbinamenti, non credendo in un dogma assoluto, che obblighi la degustazione del vino “X” esclusivamente con calici di tipo “X”.

Certo, lo studio delle forme e delle dimensioni è mirato ad esaltare le caratteristiche specifiche dei diversi vitigni, ma ciò non toglie che le stesse possano soddisfare i differenti gusti anche con abbinamenti non “canonici”.

I modelli più significativi sono il Burgundy, il Bordeaux, il White Wine e l’Universal, cui si affianca un elemento molto particolare: il Gravitas Omega che, riprendendo la forma del Burgundy, sostituisce la piastra di base con una sfera alla base del gambo.

 

Click  per Ingrandire
iBESTmag - Zalto-Denk'Art - BURGUNDY iBESTmag - Zalto-Denk'Art - BORDEAUX
iBESTmag - Zalto-Denk'Art - WHITEWINE iBESTmag - Zalto-Denk'Art - UNIVERSAL

 

 


 

iBESTmag - Zalto Denk'Art - Burgundy

 

iBESTmag - Zalto Denk'Art - Bordeaux

 

iBESTmag - Zalto Denk'Art - WhiteWine

 

iBESTmag - Zalto Denk'Art - Universal

 

Il nostro consiglio è quello di non lasciarveli sfuggire: una volta provati, per voi il mondo del vino non sarà più lo stesso!

 

iBESTmag - Zalto Denk'Art - Strumento manuale

 

 

Si ringrazia per la gentile collaborazione Enoteca Pura Vigna – Roma


 

Icona English 32-Text White

 

Zalto Denk’Art

 

iBESTmag - Zalto-Denk'Art-Logo-1

 


 

ATTENZIONE!

Raccomandiamo di bere alcolici sempre con moderazione e soprattutto, di non mettervi alla guida dopo averlo fatto.

 


Testi © iBESTmag – Immagini ©  Zalto & iBESTmag – Riproduzione Proibita


 

Seguici e Condividi su:
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

iBestmag - Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Drink Bready Crusta

Gio Apr 2 , 2020
Drink Bready Crusta. Ancora un cocktail ispirato ad un film: “Pane Amore E…” con Sofia Loren e Vittorio de Sica, creato da Sabina Yausheva.    Ci vorrà ancora del tempo, prima di poter nuovamente gustare un buon drink nei locali in cui gli appassionati sono soliti ritrovarsi in compagnia, ed allora noi continuiamo, grazie alla collaborazione del nostro esperto di fiducia Carlo Dutto, a proporre per i nostri lettori le ricette di ottimi cocktail creati dai nomi più in vista del mondo mixology italiano. Naturalmente, sempre bevendo responsabilmente!     DRINK: BREADY CRUSTA (ispirato al film “Pane, Amore e…”, di […]
iBESTmag - drink BREADY CRUSTA di Sabina Yausheva, bartender del Bar Julep dell'Hotel de la Ville di Roma

I nostri Social

Categorie Articoli

Tag Cloud

Per Visionare alcune sezioni di questo sito devi avere l'Età Legale per consumare Alcolici nel tuo paese di residenza.

Chiudendo il Pop Up e continuando confermi di avere l'Età Legale

Altrimenti fai click sul tasto Indietro del tuo Browser

 

Si raccomanda di Bere Alcolici in modo responsabile e di non guidare dopo aver bevuto.

La Qualità è preferibile alla quantità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi