Vermouth! Intervista a Stefano Di Dio

iBESTmag - Stefano Di Dio fondatore OSCAR.697 Vermouth

Intervista esclusiva a STEFANO DI DIO, fondatore di OSCAR.697, che produce tre tipologie di Vermouth, distribuiti in Italia da Rinaldi 1957. 

 

Un imprenditore sui generis, per tre prodotti di eccellenza. Un personaggio che ci ha incuriosito e spinto a voler conoscere di più della sua storia e dei suoi Vermouth. Ancora una volta, dobbiamo ringraziare l’amico Carlo Dutto per aver reso possibile questa intervista, in esclusiva per iBESTmag.

Prima di andare avanti con l’intervista vogliamo però non solo ricordare (come sempre) di bere con moderazione e non guidare dopo aver bevuto, ma ci permettiamo di rivolgere un appello proprio a quei consumatori di cocktail/drinks cui sono rivolti questi articoli del settore mixology: data l’attuale situazione infatti, È FONDAMENTALE rispettare le norme di DISTANZIAMENTO SOCIALE (oltre a quelle del vivere civile, evitando di abbandonare rifiuti per le strade) nei luoghi di ritrovo ed in particolare in quelli dove avviene la cosiddetta “movida”. La Salute di tutti infatti, dipende anche dai comportamenti individuali dei singoli…e quindi da quelli di ognuno di noi!

 

iBESTmag - OSCAR.697 Vermouth

 


 

Buongiorno Stefano e grazie per questa intervista!

 

1) Chi è Stefano Di Dio? Quale la sua storia?

Sono un milanese nato e cresciuto a Milano Milano. Classe 1976. Smart Casual. Tutte le mie macro-esperienze (la laurea in filosofia morale, la passione per gli sport estremi e la carriera nel mondo degli alcolici) sembrano apparentemente molto scollegate fra loro. Se mi guardo indietro però, il mio percorso di vita (privata e lavorativa) ha un senso ben preciso. Tutto ciò che ho fatto e che mi è successo è servito per fare un passo avanti. A crescere. Ho imparato tante cose, sto imparando tante cose, alcune le condivido e altre no, ma sto imparando. Questo è forse il miglior insegnamento che lo studio della filosofia mi ha dato. Imparare non ha limiti. La verità è che non ho mai realmente progettato la mia vita, ho sempre vissuto le esperienze per quello che erano, senza secondi fini od obiettivi prefissati, quasi da spettatore di me stesso. Giusto o sbagliato che sia, tutto ciò mi ha portato a essere ciò che sono oggi, come uomo e come imprenditore. La sfida imprenditoriale di OSCAR.697 è la prima vera esperienza totalizzante in cui obbligatoriamente devo pensare a più ampio raggio su tutti i fronti. Sto imparando anche qui e mi piace. Molto.

 

iBESTmag - OSCAR.697 Vermouth Bianco

 

2) Perché “inventare” un Vermouth? Come nasce OSCAR.697 e quali sono le tre tipologie del prodotto?

Nel 2012, dopo una decina d’anni di gavetta nel mondo degli alcolici a livello internazionale per aziende innovative quali Diageo, Sagatiba Cachaça e Allegrini Estates, ho deciso di aprire una mia attività massimizzando tutta l’esperienza accumulata negli anni. Non è stato un salto nel buio, tutt’altro. Grazie ai dati a disposizione, ho studiato e ristudiato la fattibilità non tanto del business, quanto del contenuto, dell’oggetto. Ed ecco che, improvvisamente, mi si è aperta la fatidica casellina Vermouth: un prodotto italiano tuttora consumato in grandi quantità soprattutto in miscelazione e appannaggio soltanto di pochi marchi noti nel mondo. Ecco dunque OSCAR.697, il Vermouth contemporaneo prodotto con amore in Italia. OSCAR.697 è un Vermouth decisamente contemporaneo, urbano, metropolitano, un prodotto della tradizione italiana visto ed interpretato con gli occhi di un imprenditore che sta vivendo il terzo millennio. Questa la filosofia alla base di OSCAR.697: “Innovare significa per noi rispettare la tradizione e aspirare in futuro ad essere parte di essa”. In altre parole, come si vede anche sul nostro sito ufficiale www.oscar697.com “ama il passato, inventa il futuro”. OSCAR.697 Rosso, Bianco & Extra Dry sono i 3 vermouth oggi disponibili nei migliori cocktail bar italiani ed internazionali. Tecnicamente il Vermouth è un vino aromatizzato e fortificato, non è un liquore, pertanto la gradazione alcolica è relativamente bassa, 16 gradi nel caso di OSCAR.697. Rabarbaro e liquirizia sono le botaniche che caratterizzano OSCAR.697 Rosso, mentre fiori di sambuco e pepe nero gli ingredienti che identificano OSCAR.697 Bianco. Entrambi perfetti come aperitivo, sono ottimi sia serviti in purezza sia utilizzati come ingredienti per moltissimi cocktail. OSCAR.697 Extra Dry è invece il perfetto compagno di viaggio per tutti gli amanti dell’iconico Dry Martini Cocktail, sia a base gin sia a base vodka.

 

iBESTmag - OSCAR.697 Vermouth Rosso

 

3) Come sei arrivato a imporre questa tua idea al mercato? E, una volta raggiunto il successo, come lo si gestisce?

Io sono assolutamente convinto di avere un Vermouth di qualità eccelsa, con una sua precisa identità. OSCAR.697 è un Vermouth storico di Torino che ha la superba visione di voler innovare una categoria storicamente legata ai cliché del passato. Sarà il consumatore a decidere che cosa acquistare o quale brand adottare. Basta avere molta pazienza, molta tenacia, ma soprattutto molta consistenza nel perseguire la propria visione. E molta chiarezza nel saper costruire la propria immagine giorno per giorno senza mai perdere di vista l’obiettivo che ci si è posti e soprattutto l’identità a cui si vuole aspirare. So far so good, come si suol dire nei salotti politicamente corretti. Siamo presenti ad oggi in 14 nazioni nel mondo con un particolare focus su Italia, Stati Uniti e Australia. E un’ambizione concreta riguardo ai mercati asiatici nel prossimo futuro. Cresciamo di anno in anno a doppia cifra, il che vuol dire che qualcuno oltre al sottoscritto sta bevendo i nostri Vermouth da qualche parte nel mondo e magari lo sta consigliando proprio adesso ai suoi amici o colleghi. Il vermouth è un serio e nobile ingrediente per tantissimi cocktail classici, fortemente utilizzato. Su questo assunto si basa tutta la nostra strategia commerciale distributiva.

 

iBESTmag - OSCAR.697 Extra Dry Vermouth

 

4) Durante la quarantena ti sei inventato una iniziativa che non era solo marketing, ma rivelava l’idea di una ‘comunità’ intorno al tuo prodotto, ce la racconti? E quali altre sorprese hai in serbo?

Il nostro Secret Club #STAYATHOME. Dopo un mese circa di introspezione e apatia fisica, a metà aprile ho realizzato che moltissime persone come me non avevano più la possibilità di gustarsi degli ottimi prodotti, degli ottimi cocktail o più semplicemente dei momenti di meritato relax appoggiati ai banconi dei propri bar preferiti perché eravamo tutti sotto rigido lockdown. Ho deciso quindi di scrivere ad una cinquantina di miei contatti “amici” in rubrica proponendo loro di ricevere a casa un mio pensiero, l’Aperitivo Emergency Pack che avevo creato appositamente per passare qualche minuto di serenità virtualmente insieme. Mi hanno risposto inaspettatamente tutti in meno di 24 ore e dunque quello che era un mio abbraccio virtuale fine a se stesso si è evoluto in un vero e proprio Secret Club dove tutti gli iscritti hanno da un lato la possibilità di giocare con i nostri prodotti grazie a speciali condizioni di vendita e dall’altro, quello che più mi preme, hanno la possibilità di conoscere nuovi locali, nuovi professionisti della nostra industry e non solo, con cui mi auguro possano condividere le stesse passioni e perché no ampliare i propri progetti personali. Le mie newsletter sono in un certo senso degli spaccati della mia vita da bar. Ho scoperto di avere tantissime curiosità e moltissimi episodi divertenti da raccontare su ogni singolo bar che ho visitato durante tutti i miei viaggi in giro per il mondo. Ed è un’ulteriore peculiarità che fino a poco tempo fa sottovalutavo o peggio l’avevo data per scontata. Non nascondo che dal livello “gioco” siamo ora ad un livello “serioso” e che sto già lavorando alla fase 3. Il Secret Club ha l’ambizione di diventare un punto di riferimento per tutte quelle persone che vivono la vita con un certo stile, preciso e rilassato al tempo stesso, indipendentemente da quello che fanno e quello che dicono. Sto dunque lavorando prima di tutto al primo appuntamento reale per tutti i soci del Club e a latere ad aumentare i servizi proposti che rientrino sempre nell’esperienza-lifestyle che OSCAR.697 rappresenta, al di là dell’oggetto vermouth in sé.

 

5) Domanda difficile, ma necessaria da porre in questo periodo: come ripartire dopo il periodo di forzata interruzione, sia come azienda, che come mondo della mixology in generale?

Amiamo il passato. Inventiamo il futuro. Ciò che c’era prima va ricordato, ma non va rimpianto. Reinventiamoci. Rimanendo noi stessi. A ognuno poi l’esecuzione di questa visione che mi accompagna incessantemente dal giorno in cui ho fondato OSCAR.697. Io sto già lavorando duramente per il futuro vivendo il presente. Non vedo l’ora di darvi nuovi aggiornamenti a tempo debito perché i progetti sulla scrivania sono tanti e sono fichissimi.

 


 

Icona English 32-Text White

 

OSCAR697

 

Per maggiori info:
info@oscar697.com
instagram @oscarvermouth697
facebook @OSCAR.697

 


 

ATTENZIONE!

Raccomandiamo di bere alcolici sempre con moderazione e soprattutto, di non mettervi alla guida dopo averlo fatto.

 


Intervista © iBESTmag – Immagini courtesy Carlo Dutto – Riproduzione Proibita


 

Seguici e Condividi su:
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

iBestmag - Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Intervista esclusiva a Walter Gosso

Mer Giu 17 , 2020
Intervista esclusiva per iBEStmag a Walter Gosso, nuovo Trade Advocacy Manager e Ambassador del gruppo Rinaldi1957, società bolognese di distribuzione di distillati, liquori e vini, specializzata nel canale On Trade.    Nel mondo del beverage, della mixology, ma anche in quello del buon bere in generale, ci sono molte e diversificate competenze che compongono la strada tra il produttore ed il consumatore finale. Ognuno di questi step è d’importanza fondamentale perché tutto il “sistema” funzioni alla perfezione. Detto in parole semplici, ad esempio, senza il settore marketing o quello della distribuzione, anche un prodotto perfetto non arriverebbe mai nel bicchiere […]
iBESTmag - Walter Gosso - Brand Ambassador Rinaldi 1957

I nostri Social

Categorie Articoli

Tag Cloud

Per Visionare alcune sezioni di questo sito devi avere l'Età Legale per consumare Alcolici nel tuo paese di residenza.

Chiudendo il Pop Up e continuando confermi di avere l'Età Legale

Altrimenti fai click sul tasto Indietro del tuo Browser

 

Si raccomanda di Bere Alcolici in modo responsabile e di non guidare dopo aver bevuto.

La Qualità è preferibile alla quantità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi