Rum Don Papa Ispira Dieci Cocktail Cinematografici

iBESTmag - Rum Don Papa

Dieci drinks “Cinematografici” ispirati dal Rum Don Papa: cocktail trendy, proposti dai migliori mixologist italiani.

 

L’amico Carlo Dutto ci propone un’altra imperdibile raccolta di cocktail, questa volta tutti a base di Rum Don Papa, e tutti ispirati al mondo del Cinema. Film famosi (con qualche incursione anche tra le migliori serie televisive dei nostri giorni) che hanno in qualche modo suggerito alle ed ai migliori bartenders italiani dei drinks di tendenza, che  ricordano ed evocano le storie, le atmosfere ed i luoghi delle pellicole a cui sono dedicati.

Ma, passiamo subito la parola a Carlo, che ci parlerà del Rum Don Papa e presenterà le ricette complete dei dieci drinks!

 


 

RUM DON PAPA

 

iBESTmag - Don Papa Scherry Cask

 

Forte del grande successo ottenuto fin dal suo lancio nel 2012 in alcune nazioni, il Rum Don Papa – il primo rum premium delle Filippine con lotti limitati e selezionati – ha in Italia un trend di consumo che va oltre le più ottimistiche aspettative. Quest’anno, infatti, il Bel Paese sta conquistando il primo posto per trend di crescita tra i principali mercati del rum filippino, anche grazie alla forza distributiva e di attivazione marketing di “Rinaldi 1957”, guidata da Gabriele Rondani, PR & Marketing Director. Il bouquet che caratterizza Rum Don Papa sprigiona note di vaniglia, miele e frutta candita con una lunga e avvolgente trama gustativa nel finale, rimandando alle atmosfere dell’isola di Negros Occidentale, dove viene distillato e invecchiato per oltre sette anni in botti di rovere americano. Il rum è la perfetta rappresentazione del paesaggio lussureggiante e colorato dell’isola e l’irriverenza della storia di Papa Isio, l’eroe rivoluzionario che ha ispirato il nome di Don Papa. Nelle venature di Rum Don Papa si percepiscono la straordinaria flora e fauna, le montagne, i vulcani, gli animali esotici e le guerriglie del passato fra le colline di questo luogo, noto anche come Sugarlandia e considerato una delle più ricche ed interessanti località al mondo. Tra le numerose release di Rum Don Papa, il recente Sevillana Cask Finish, in edizione limitata super premium, ispirato dalla Spagna, al profumo di arance di Siviglia. Una miscela di rum selezionati dal Master Blender per produrre un rum unico nella sua categoria, non filtrato e imbottigliato a 40 gradi. Ma anche Don Papa 7 anni, Don Papa 10 anni, Rare Cask e Sherry Cask Finish.

Vi presentiamo quindi dieci ricette di bartender italiani a base rum Don Papa, sempre tenendo presente che è bene bere responsabilmente, quindi bere meno e meglio.

 

iBESTmag - Rum Don Papa Mass Kara Canister Bottle

 


Le Ricette

 

 

DRINK: MINA VAGANTE
(ispirato al film “Mine Vaganti”, di Ferzan Ozpetek, 2010)

BARLADY: Ilaria Bello del Talea di Torvaianica (Roma)

 

iBESTmag - Drink MINA VAGANTE di Ilaria Bello del Talea di Torvaianica Roma

 

INGREDIENTI:

4 cl rum Don Papa
2 cl Fifty Pounds London Dry Gin
1,5 cl lime
2 cl purea di passion fruit Fabbri
1,5 cl apricot brandy
5 cl succo di ananas
Top di Champagne Jacquart

Bicchiere: calice di vino
Garnish: foglie di menta e orchidea

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti – tranne lo champagne – in uno shaker, agitare vigorosamente e versare il contenuto, compreso il ghiaccio, in un calice da vino. Concludere con un top di Champagne Jacquart e decorare con foglie di menta e orchidea.

ISPIRAZIONE:
‘Mina vagante’ è il soprannome della nonna, personaggio interpretato da Ilaria Occhini, recentemente scomparsa e a cui il drink è dedicato. “La mina vagante – si sente nel film – se n’è andata…le mine vaganti servono a portare il disordine, a prendere le cose e a metterle dove nessuno voleva farcele stare, a scombinare tutto….”. Il film racconta di delicati equilibri sociali e familiari, di rivelazioni e condizioni che uniscono o frantumano certezze e consuetudini. Questo drink vuole rappresentare proprio questo: uscire dal consueto, miscelando rum filippino Don Papa, gin britannico Fifty Pounds, Champagne Jacquart francese. Tutti prodotti apparentemente contrastanti, come i protagonisti del film, che, però, uniti insieme come nel ballo della scena finale, trovano un equilibrio e riescono a convivere, oltrepassando i luoghi comuni.

 

DRINK: KARIN
(ispirato al film “Stromboli – Terra di Dio”, di Roberto Rossellini, 1950)

BARLADY: Ilaria Bello del Talea di Torvaianica (Roma)

 

iBESTmag - Drink KARIN di Ilaria Bello del Talea di Torvaianica Roma

 

INGREDIENTI:
6 cl rum Don Papa
3,5 cl succo fresco di agrumi – limoni e arance tarocco di Sicilia
2 cl sciroppo di miele delle colline Siciliane
3 dash Talea bitter mix n°3
Velluto ai fichi d’India realizzato con Fabbri ‘Aria e velluto’ e Simple ai Fichi d’India

Bicchiere: coppetta cocktail vintage

PREPARAZIONE:
Versare il succo, lo sciroppo di miele, il bitter e il rum Don Papa in uno shaker. Agitare energicamente e versare, filtrando, in una coppetta cocktail vintage. Finire con un velluto ai fichi d’india (ottenuto con Fabbri “aria e velluto” e “Simple ai fichi d’india”).

ISPIRAZIONE:
Drink con rum filippino Don Papa, ispirato al film Stromboli – Terra di Dio uno dei capolavori di Rossellini che vede per la prima volta protagonista in un suo film la bellissima Ingrid Bergman. Ambientato nell’isola di Stromboli, racconta la sofferenza di Karin ad adattarsi ad un luogo cosi magnifico e così impervio, e alla vita con un marito-padrone. Karin tenta la fuga, scappando sulla vetta del Vulcano, passando per un sentiero che venne tracciato apposta per girare le scene del film. Si può percorrere ancora oggi, per rivivere la magia di un luogo così speciale e, ad accompagnare il cammino, si possono vedere ai bordi del sentiero le pale piene di fichi d’India che, con il loro colore, ravvivano un paesaggio primordiale.

 


iBESTmag - Ilaria Bello del Talea di Torvaianica Roma

 


 

DRINK: THE DEVIL’S ADVOCATE

(ispirato al film “L’Avvocato del Diavolo”, di Taylor Hackford, 1997)

BARMAN: Marco Riccetti, head bartender dell’Inside Restaurant & Cocktail Bar di Torino

 

iBESTmag - Drink THE DEVIL'S ADVOCATE di Marco Riccetti head bartender dell'Inside Restaurant & Cocktailbar di Torino

 

INGREDIENTI:

4.5 cl rum Don Papa
2.5 cl liquore alla mela
3 dashes Peychaud’s Bitters
3 drop tabasco
1cl sugar syrup

Bicchiere: vintage
Garnish: mela essiccata, peperoncino e ciuffo di menta

PREPARAZIONE:
Con la tecnica dello Stir&Strain, versare il tutto nel bicchiere vintage, Old Fashioned (Stile Sazerac) e aggiungere come guarnizione mela essiccata, peperoncino e un ciuffo di menta.

ISPIRAZIONE:
L’ispirazione nasce dal concetto della tentazione dell’inganno, presenti nel film: tutta la vicenda e la narrazione si evolvono in maniera fluida e calcolata, a quanto sembra. Fino ad arrivare al momento in cui il Diavolo svela le proprie carte al suo avvocato, nonchè suo figlio. Facendogli capire le sue intenzioni, l’avvocato si appella al libero arbitrio per ribaltare la situazione. Quindi si scopre che era tutto un “Sogno”, ma che in realtà si tramuta nuovamente in un volere orchestrato dal Diavolo per ottenere ciò che vuole. Il concetto dell’inganno è quindi alla base di questo drink, un twist su un grande classico, come il Sazerac. Questo viene servito in un bicchiere senza ghiaccio, facendolo sembrare un classico bicchiere di whiskey, ma che in realtà non è. E con lo stesso principio il drink gioca con l’inganno di un rum invecchiato, in questo caso il rum filippino Don Papa. Il tutto unito al gusto dolce e ammaliante della vanillina, alla parte tentatrice del liquore alla mela, al retrogusto amaro del bitter aromatico, e alla speziatura e piccantezza del tabasco. Tutte caratteristiche dello stile ammaliante e pungente del Diavolo, che fa leva sull’Ego dell’avvocato, puntando alla sua superbia, uno dei Sette Vizi Capitali.

 

iBESTmag - Marco Riccetti head bartender dell'Inside Restaurant & Cocktail Bar di Torino

 


 

DRINK: SPARROW GROG
(ispirato al film “Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo”, di Gore Verbinski, 2007)

BARLADY: Valentina Bianco, bar manager del Cocktail Bar La Bouche di Courmayeur (Aosta)

 

iBESTmag - Drink SPARROW GROG di Valentina Bianco barmanager del Cocktail Bar La Bouche di Courmayeur (Aosta)

 

INGREDIENTI:

6 cl Rum Don Papa
2,5 cl infusione di tè nero olong in Vermouth Rosso Oscar 697
8 cl succo di mango
2,5 cl sciroppo di zucchero moscovado e lime
Top di Franciacorta La Montina Brut

Bicchiere: tazza grande
Garnish: mango disidratato e lime caramellizzato al moscovado

PREPARAZIONE:
Con la tecnica dello shake and strain, versare tutti gli ingredienti – tranne La Montina – nello shaker e shakerare con tanto ghiaccio. Filtrare in una tazza grande. Per l’infusione, versare il tè nero olong nel Vermouth Rosso Oscar 697 per almeno 12 ore e filtrare bene. Per preparare lo sciroppo di zucchero moscovado e lime, sciogliere lo zucchero nel succo di lime fino ad ebollizione 1 a 1. Decorare con mango disidratato e lime caramellizzato al moscovado.

ISPIRAZIONE:
Ispirato dal celebre film “Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo”, il drink interpreta la personalità del famoso capitano Jack Sparrow, che creava la propria riserva personale di grog. Trovandosi nel sud est asiatico, il rum Don Papa farà da padrone, speziato dai toni dolci del Vermouth Oscar 697, rubato da una nave spagnola, insieme al prezioso tè nero olong e vino italiano. Il succo dei frutti tropicali – lime e mango – uniti allo zucchero del rum filippino rendono questo grog il suo tesoro più prezioso. Un aperitivo fresco ed esotico, proprio come il frizzante capitano.

 

iBESTmag - Valentina Bianco barmanager del Cocktail Bar La Bouche di Courmayeur (Aosta)

 


 

DRINK: DAIQUIRI PRENESTINO
(ispirato al film “Fantozzi”, di Luciano Salce, 1975)

BARMAN: Alessio Ciucci, bartender del Borgo La Chiaracia Resort & SPA, di Castel Giorgio(Terni)

 

iBESTmag - Drink DAIQUIRI PRENESTINO di Alessio Ciucci, bartender del Borgo La Chiaracia Resort & SPA, di Castel Giorgio(Terni)

 

INGREDIENTI:

4 cl rum Don Papa
2 cl vodka Imperial Gold
0,75 cl Molinari
1,5 cl shrub alle pere, zenzero e pepe rosa
1 cl succo di limone
2 cl succo di lime
Una spruzzata di thè nero Lapsang Souchong estratto con vodka e gin

Bicchiere: coppetta
Garnish: scorza di limone

PREPARAZIONE:
Versare gli ingredienti in uno shaker, shakerare il tutto e versare in una coppetta.

ISPIRAZIONE:
Il nome del drink ‘Daiquiri Prenestino’, ha un doppio significato: uno più personale e l’altro a tema film. Su tutto aleggia un tema ‘romano’ legato al bartender: “I miei nonni abitano a Roma e, ogni volta che vado in centro dopo che sono stato da loro, prendo la Prenestina”. Per quanto riguarda il film, il drink cita il ragionier Fantozzi nella celebre scena dell’autobus preso al volo! Dopo la Prenestina ci sono infatti delle strade sopraelevate e dal terrazzino di una delle case a picco sulla sopraelevata, Fantozzi, saltando, prende l’autobus che lo porta al lavoro. La vodka Imperial Gold – la vodka premium più venduta in Russia – ricorda la scena della Corazzata Potemkin, mentre la spruzzata di thè nero Lapsang Souchong, estratto con vodka e gin, nel fondo del bicchiere rappresenta proprio il traffico romano.

 

iBESTmag - Alessio Ciucci, bartender del Borgo La Chiaracia Resort & SPA, di Castel Giorgio(Terni)

 


 

DRINK: TIME OF MY LIFE
ispirato a “DIRTY DANCING”, di Emile Ardolino, 1987

BARLADY: Elena Di Nardo dell’Ego Bar Caffè & Lounge Drink di Villongo (Bergamo)

 

iBESTmag - Drink TIME OF MY LIFE di Elena Di Nardo dell'Ego Bar Caffè and Lounge Drink di Villongo Bergamo

 

INGREDIENTI:
25 ml rum Don Papa
30 ml estratto di ananas
10 ml shrub alle mele cotogne
1 barspoon di maraschino
Top Franciacorta DOCG Brut La Montina

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti, tranne il Brut La Montina, in uno shaker. Shakerare il tutto vigorosamente e versare, filtrando in un flute precedentemente raffreddato. Top di Brut La Montina a completare il drink.

ISPIRAZIONE:
Con questo drink si vuole ricordare l’esplosione del ritmo sensuale e frenetico di “Dirty Dancing”, film che riesce a evocare la freschezza e la giovinezza dell’amore. Non importa l’età, ogni volta che si vede questo film, ci si sente come un adolescente innamorato per la prima volta. Ho cercato di riprodurre tutte le emozioni che questo film mi trasmette con la ricerca di un gusto unico, mediante l’utilizzo del rum filippino Don Papa, dal gusto fresco e con sentori di banana, mango e cocco. È un rum che aiuta a lasciarsi andare, come del resto le canzoni del film stesso, che non ti stanchi mai di ascoltare, che ancora fanno ballare intere generazioni.

 

iBESTmag - Elena Di Nardo barlady Ego Bar Caffè & Lounge Drink di Villongo (Bergamo)

 


 

DRINK: GO…MORA!
(ispirato al film “Gomorra”, di Matteo Garrone, 2008)

BARMAN: Alessandro Antonelli, bar manager dello Sky Stars Bar e del bar Il Giardino dell’A.Roma Lifestyle Hotel di Roma

 

iBESTmag - Drink GO...MORA! di Alessandro Antonelli, barmanager dello Sky Stars Bar dell'A.Roma Lifestyle Hotel di Roma photo by Alberto Blasetti

 

INGREDIENTI:
4 cl rum Don Papa
2 cl Vermouth Oscar.697
2 cl liquore alla more Briottet

Bicchiere: coppetta Asti

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in un mixing glass in ordine come da ricetta ,”stirrare” per alcuni secondi, filtrare e servire in coppetta Asti precedentemente ghiacciata.

ISPIRAZIONE:
Il cocktail è come il film: vorresti non finisse mai, intenso e sorprendente allo stesso tempo. Per il drink, rum filippino Don Papa e Vermouth Oscar.697, si gioca con la parola Gomorra, che diventa Go…mora! Il titolo del film quando diventando cocktail perde una ‘r’ ma acquista dolcezza, in un equilibrio perfetto, a cui basta poco per sbilanciarsi e compromettersi…proprio come alcuni protagonisti della pellicola.

 

DRINK: PEAKY BLINDERS
(ispirato alla serie tv “Peaky Blinders’ creata da Steven Knight, dal 2013)

BARMAN: Alessandro Antonelli, bar manager dello Sky Stars Bar e del bar Il Giardino dell’A.Roma Lifestyle Hotel di Roma

 

iBESTmag - Drink PEAKY BLINDERS Alessandro Antonelli, bar manager dello Sky Stars Bar e del bar Giardino dell'A.Roma Lifestyle Hotel di Roma

 

INGREDIENTI:

2cl mix rum Don Papa
1cl whisky Laphroaig 10yo
1cl Liquore Frangelico
4cl polpa di ananas fresca
1/2 teaspoon di frutto della passione concentrato
sciroppo di zenzero q.b.
5 drops di tabasco
spolverata di noce moscata

Bicchiere: fancy da long drink
Garnish: foglia di alloro, crispy bacon e peel di arancia a forma di lametta

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti in ordine di ricetta nel mixing glass, aggiungere ghiaccio, shakerare in modo energico, versare in un bicchiere fancy da long drink colmo di ghiaccio, con top di ghiaccio tritato. Ultimare con le decorazioni.

ISPIRAZIONE
Dedicato alla serie tv inglese Peaky Blinders, in onda su Netflix, dove i protagonisti nascondono delle lamette nei loro cappelli per commettere atti criminali. La ricetta prevede il whisky perché bevuto nella serie dai protagonisti e il rum perché gli stessi lo assaggiano in una puntata e, pur non conoscendone il nome, lo apprezzano e lo ribattezzano ‘whisky modificato’.

 

iBESTmag - Alessandro Antonelli barmanager Sky Stars Bar di Roma

 


 

DRINK: VAMPIRE’S BREAKFAST

(ispirato a ‘Dracula di Bram Stoker’, di Francis Ford Coppola, 1992)

BARTENDER: Sabina Yausheva, bartender del Bar Julep dell’Hotel de la Ville di Roma

 

iBESTmag - Drink VAMPIRE'S BREAKFAST di Sabina Yausheva, bartender del Bar Julep dell'Hotel de la Ville di Roma

 

INGREDIENTI:

4,5 cl latte di mandorla
3,5 cl rum Don Papa
1,5 cl Rosolio di cannella Pallini
1 cl Sciroppo vaniglia Pallini
2/3 gocce di Sciroppo amarena Pallini

Bicchiere: coppa
Garnish: 1 mora e 1 fettina di arancia disidratata

PREPARAZIONE:
Mettere una coppa in frigo per raffreddarla, durante i tempi di preparazione del drink. Quindi, versare all’interno di uno shaker tutti gli ingredienti escluse le gocce di sciroppo di amarena che serviranno in un secondo momento, per decorare il bicchiere. Riempire di ghiaccio e agitare energicamente per 8/10 secondi. Con un passino e uno strainer, filtrare il contenuto nella coppa freddata precedentemente. Sui bordi del bicchiere versare qualche goccia di sciroppo di amarena per dare un “effetto sangue” e posizionare sopra, con l’aiuto di uno stecchino, una mora con una fettina di arancia essiccata.

ISPIRAZIONE:
Immaginiamo di trovarci in un castello alle prime luci dell’alba…la nebbia che inghiottiva le mura piano piano si dirada. Si sentono alcuni rumori provenienti da un elegante salone dai divani rossi… ci affacciamo un po’ intimoriti e vediamo che, dietro a un bancone bar, c’è un uomo con un lungo mantello e dai canini sporgenti, che sta preparando una qualche sorta di pozione con vistose bottiglie. Dopo aver agitato vigorosamente lo vediamo servirci un liquido color avorio in una coppa finemente decorata. Rum, latte di mandorla, cannella, amarene, vaniglia… eccoci serviti un Vampire’s breakfast direttamente dal Conte Dracula!

 

iBESTmag - Sabina Yausheva, bartender del Bar Julep dell'Hotel de la Ville di Roma photo by Blasetti Di Lorenzo

 


 

DRINK: KALAYAAN

(ispirato al film Ma’ Rosa, di Brillante Mendoza, 2016)

BARMAN: Jonathan Bergamasco, già finalista al Premio Strega Mixology 2018

 

iBESTmag - Drink Kalayaan di Jonathan Bergamasco

 

INGREDIENTI
4,5 cl rum Don Papa
1,5 cl Sherbet di agrumi
1 cl sciroppo di zenzero homemade
Top di prosecco Valdobbiadene

Garnish: peel di limone

PREPARAZIONE
Raffreddare molto bene il bicchiere di servizio, quindi versare tutti gli ingredienti in uno shaker (eccetto il prosecco). Shakerare energicamente, con tecnica double strain nel bicchiere e completare con un top di prosecco, per bilanciare la dolcezza del rum Don Papa. Servire con un peel di limone.

ISPIRAZIONE
Un drink ispirato a San Valentino con un’anima dolce, ma decisa, come vorremmo fosse il nostro amore, ma anche al film Ma’ Rosa del regista filippino Brillante Mendoza, vincitore del Prix d’interprétation féminine al Festival di Cannes 2016 e scelto per rappresentare le Fillippine ai Premi Oscar 2017 nella categoria Miglior film in lingua straniera. L’ispirazione alle Filippine si ritrova anche nella storia della nascita del rum Don Papa, a cui è dedicato questo cocktail, all’amore che non sempre è tra uomo e donna, ma che può essere anche manifestato da un uomo – un eroe in questo caso – per la sua terra e per il suo popolo: l’amore che Dionisio Magbuelas (meglio conosciuto come Papa Isio) unì al senso di giustizia per portare alla liberazione le Filippine dalla dominazione spagnola. Amore è anche libertà.

 

iBESTmag - Jonathan Bergamasco barman

 


 

PUNTATA SEGUENTE: 10 COCKTAIL CINEMATOGRAFICI CON GIN VII HILLS

 


 

Per Maggiori Informazioni:

www.rinaldi1957.it
www.donpaparum.com
www.instagram.com/rinaldi_1957/
www.facebook.com/Rinaldi1957/

 

Icona English 32

 


 

ATTENZIONE!

Raccomandiamo di bere alcolici sempre con moderazione e soprattutto, di non mettervi alla guida dopo averlo fatto.

 


Testi © Carlo Dutto per iBESTmag, Immagini courtesy Carlo Dutto  – Riproduzione Proibita


 

Seguici e Condividi su:
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
LinkedIn
Share

iBestmag - Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Altrovino: Era Uva - Seconda Edizione

Mar Nov 12 , 2019
  Altrovino ha presentato a Roma la seconda edizioni di Era Uva: una selezione di ottimi vini Biologici, Biodinamici e Naturali.     Nella bella cornice della Limonaia di Villa Torlonia si è svolta recentemente (28 ottobre scorso) un altro evento tutto dedicato alla presentazione di aziende produttrici di vino Biologico, Biodinamico e Naturale. Un’ulteriore dimostrazione, nel caso ce ne fosse ancora bisogno, dell’interesse generato presso il pubblico (come si può vedere anche dal nostro video) da queste tipologie di vini. Ma non solo, indice anche del costante aumento del numero di aziende che hanno deciso di dedicarsi alla loro […]
iBESTmag - Altrovino Era Uva - Basile

Potrebbero interessarti anche questi articoli

I nostri Social

Categorie Articoli

Tag Cloud

Per Visionare alcune sezioni di questo sito devi avere l'Età Legale per consumare Alcolici nel tuo paese di residenza.

Chiudendo il Pop Up e continuando confermi di avere l'Età Legale

Altrimenti fai click sul tasto Indietro del tuo Browser

 

Si raccomanda di Bere Alcolici in modo responsabile e di non guidare dopo aver bevuto.

La Qualità è preferibile alla quantità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi