Barba: Tendenze 2019 Secondo Max&Jò

 

Il Piacere della Barba raccontato dagli Esperti.

 

La barba: che sia lunga, nelle sue diverse varianti, o che sia ben rasata, definisce da sempre l’aspetto del volto maschile.
Le diverse forme sottolineano quelle del viso, esaltandone oppure attenuandone alcune caratteristiche, e per questo spesso riflettono la personalità di chi le porta.

Barba Trend 2019 RadaBarba Trend 2019 CortaBarba Trend 2019 Rasatura TradizionaleBarba Trend 2019 Rasatura Tradizionale

Per sapere quali saranno le tendenze del 2019 ci siamo rivolti a chi di barba se ne intende e precisamente, a Massimo “Max” Romano, titolare di Max&Jò Barber Shop, un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati, con due barberie in pieno centro a Roma (Campo de’ Fiori e Piazza di Spagna) dove recarsi sia per provare il piacere una rasatura tradizionale, che per curare e modellare perfettamente ogni tipo di barba.

L’Intervista

D) Buonasera Max, data la tua grande esperienza, e considerando il fatto che hai anche una clientela internazionale, cosa puoi dirci riguardo i tagli di barba che faranno tendenza nel 2019?

R) Buonasera a voi. Ipotizzare quali saranno le barbe di tendenza in futuro è sempre un compito molto arduo. La tendenza la fa sempre il momento, tuttavia, in base alle richieste degli ultimi mesi, percepiamo che sarà l’anno delle barbe corte, dallo stile sobrio e curato. Le barbe lunghe stile hipster che erano tornate di moda lo scorso anno sembrano un po’ in calo.

D) A noi sembra che la passione per la barba sia in costante aumento. E’ solo una nostra impressione oppure hai riscontrato questo fenomeno anche tu, durante i tuoi quasi trent’anni di lavoro alla poltrona?

R) Ci sono due tipi di uomini barbuti: coloro che la portano per moda e di solito non durano più di due, tre anni e coloro che invece sono dei veri e propri cultori senza la quale farebbero fatica persino a specchiarsi. Indubbiamente negli ultimi anni, specie il 2017, la barba è tornata alla ribalta.

D) Cosa ricerca e cosa chiede il cliente che si rivolge a te?

R) Il cliente tipo delle nostre barberie è un uomo che non lascia nulla al caso e che vuole ricevere un servizio esperienziale fatto di dettagli ed accortezze che fanno la differenza. Inoltre ci chiede i migliori prodotti che sono sul mercato: sieri, shampoo, oli, creme. La nostra esperienza ci ha portato lo scorso anno ad elaborare una linea per l’uomo, “Barbatvs”, in grado di rispondere alle esigenze della stragrande maggioranza dei nostri clienti.

D) Se si può dire, i clienti più famosi? Qualche aneddoto?

R) Ovviamente gran parte preferiscono rimanere anonimi. Serviamo costantemente attori, cantanti, giornalisti, sportivi ed altre celebrità. Il primo in assoluto fu Valerio Scanu, con il quale abbiamo vissuto insieme anche l’esperienza di Sanremo curandone il look in ogni serata.
Lo scorso anno invece ci ha fatto molto piacere la visita di gran parte della squadra degli All Black, venuti a Roma per il Sei Nazioni: il giorno dopo la partita con l’Italia sono venuti a rifarsi il look nella nostra barberia. Che giganti!

(continua dopo le immagini)

Barba Max&Jò Gruppo Interno

D) Come si diventa un bravo barbiere?

R) Il primo elemento per diventare un bravo barbiere è la passione, l’amore per la barberia. Ci vogliono curiosità, umiltà, abnegazione, entusiasmo, trasporto. Oltre a questi valori ovviamente c’è bisogno di una buona formazione, corsi specifici tenuti da barbieri che hanno vissuto la barberia sulla propria pelle.

D) A proposito di corsi, sappiamo che sono in preparazione grandi novità da parte vostra.

R) Esatto. Il prossimo 21 gennaio terremo un workshop per l’autogestione della barba ma si tratta di un piccolo corso rivolto al pubblico. Per gli aspiranti barbieri o per i professionisti del settore invece teniamo diversi corsi, sia individuali che di gruppo. I nostri percorsi formativi si svolgono direttamente in barberia affinché i corsisti respirino l’aria del luogo di lavoro e si trovino sin da subito di fronte alle richieste dei clienti e alle situazioni quotidiane del nostro settore.

D) Ci racconti qualcosa di più su Max&Jò? Come nasce e come siete arrivati all’attuale successo. Qual’è la vostra filosofia/cosa vi distingue?

R) Ciò che ci ha contraddistinto negli anni è un mix di vari elementi. Innanzitutto la qualità del servizio che prestiamo, poi l’accurata selezione dei nuovi barbieri che sono entrati a far parte del team ed infine il rapporto umano che abbiamo con gran parte dei nostri clienti. Lavorando con clienti di livello internazionale, che prenotano il loro servizio ancora prima di arrivare in Italia, ci troviamo a dover soddisfare esigenze di stile e look completamente diverse l’una dall’altra e tale richiesta ha notevolmente incrementato il nostro bagaglio e la nostra esperienza.

Il Museo del Barbiere

Nel ringraziare Max per questa intervista vogliamo anche segnalare ai nostri lettori una pregevole iniziativa realizzata recentemente da Max&Jò: il Museo del Barbiere. Nelle immediate vicinanze di Piazza di Spagna infatti, Max ed il suo team hanno allestito una specie di “santuario” della barberia, raccogliendo cimeli da varie parti del mondo. La storia e le tradizioni di questa antica arte vengono così preservate e messe a disposizione degli appassionati e dei giovani futuri barbieri, che possono così ripercorrerne le tappe e respirare l’atmosfera che da sempre caratterizza quell’imperdibile piacere che è la cura della propria barba.

 

Icona English 32

 

Max&Jò Website


Barba Max&JòBarba Max&Jò Tempio di Ercole PalestrinaBarba Max&Jò RomaBarba Max&Jò Interno RomaMuseo del Barbiere Max&Jò RomaMuseo del Barbiere Max&Jò RomaMuseo del Barbiere Max&Jò Roma

Testi ed Intervista © iBESTmag – Immagini courtesy Max&Jò – Riproduzione Vietata – Title Image & First Slideshow CC0 Images


 

Seguici e Condividi su:

iBestmag - Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Colli Della Regina - EVO Per Intenditori

Ven Gen 11 , 2019
Alba – Un Olio Extravergine d’Eccellenza.   L’Italia, si sa, è il Paese dei tesori nascosti, dei luoghi segreti, delle piccole realtà che producono e creano eccellenze inaspettate. Dietro tutto questo ci sono le storie della passione, dei sogni, delle speranze, della volontà, dell’inventiva e del sacrificio delle persone che, a queste eccellenze, danno vita. Ed è una di queste storie che oggi vogliamo raccontarvi. Seguici e Condividi su:Follow
Colli della Regina - Olio EVO Alba

I nostri Social

Categorie Articoli

Tag Cloud

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi